Oktoberfest

L’Oktoberfest di Monaco è la festa numero uno al mondo e si svolge ogni anno tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre al Theresienwiese. Proprio in questo parco, nel 1810, si è tenuta la “prima edizione”, che coincise coi festeggiamenti voluti da re Luigi I per festeggiare il suo matrimonio con Teresa di Sassonia-Hildburghausen.

Oktoberfest: i momenti clou

Oltre a bere birra e ad assaggiare le specialità bavaresi (solo dopo aver preso posto nei capannoni, altrimenti non è possibile ordinare), puoi assistere ai momenti clou della manifestazione, tra cui la parata dei carri dei birrifici e la spillatura del primo boccale da parte del sindaco durante l’inaugurazione. Dopo la celebre frase “O’Zapft is!” (“È stappata”), tre colpi di cannoni danno il via ai festeggiamenti, e solo da quel momento puoi ordinare il litro di birra alle belle cameriere. Non perderti poi le sfilate in centro con i tipici abiti bavaresi e la cerimonia di chiusura, davanti alla statua della Baviera, l’ultima domenica della kermesse.

Oktoberfest-Panorama

Oktoberfest: keep in mind

Un vero sballo, questo Oktoberfest, durante il quale, senza accorgertene, stabilirai il tuo nuovo record di bevute, tra fiumi di birra, stinchi di maiale, bretzel e qualche souvenir d’obbligo, che non può essere il boccale in cui hai bevuto.

Ricorda infatti che all’Oktoberfest ci sono regole ferree, tra cui:

  • è severamente vietato portarti a casa il Maß – il boccale da un litro -, quindi a meno che tu non voglia avere a che fare con la polizia tedesca, compralo, magari dopo aver fatto un giro sulla ruota panoramica, da cui hai una vista meravigliosa della città dall’alto;
  • non importunare le (belle) ragazze, anche se magari, per via dell’alcool in corpo, ti fanno l’occhiolino;
  • la mancia alle cameriere è obbligatoria: se spendi 18 euro e paghi con 20, scordati il resto. Se dai 18 euro giusti, invece, stanno lì finché non ricevono la tip;
  • se viaggi con la famiglia e/o con minori, consulta sul sito ufficiale i giorni e gli orari in cui i bambini e gli under 18 possono entrare nell’area feste;
  • non puoi entrare con zaini o borse ingombranti: al controllo, infatti, te li faranno lasciare in uno degli armadietti dislocati attorno al parco. Ce ne sono di diverse dimensioni: scegli quello che fa per te e… non perdere la chiave!;
  • puoi pagare solo in contanti: niente bancomat o carte né per la birra, né per i pranzi, le giostre e i souvenir. Puoi tranquillamente prelevare agli sportelli ATM, stando attento/a a non prosciugare il conto.

SCOPRI IL VIAGGIO